Come ottenere il massimo dai contenuti brevi sui social

Non è un segreto che il marketing sui social media sia un obiettivo in continua evoluzione. Fino a poco tempo fa c’era la ferma convinzione che il contenuto più lungo rimanesse accessibile più sarebbe stato d’impatto. Ora, per quanto poco intuitivo possa sembrare, c’è uno swing verso contenuti di breve durata, che ha a che fare con l’ascesa della popolarità di Instagram.

Instagram viene sempre più visto dai brand come una piattaforma dinamica dalla quale condividere il proprio lato più informale in modo quasi fuori mano. Instagram è completamente radicato nella nostra cultura; le celebrità fanno annunci importanti da esso, le persone condividono le loro foto delle vacanze su di esso, e persino un uovo è riuscito a trovare un modo per suscitare scalpore su di esso .

Le cifre parlano da sole. Un terzo delle storie su Instagram più viste sono attualmente di marche e in un recente sondaggio il 96% dei marketer statunitensi dichiara di voler continuare a utilizzare le pubblicità di Stories nei prossimi sei mesi.

Il contenuto di breve durata ha la tendenza a farti fermare per un minuto ciò che stai facendo e dedicare tutta la tua attenzione a qualcosa che sta per scomparire definitivamente. Non si tratta solo di creare un senso di immediatezza sia come contenuto di breve durata, che funge anche da gateway ideale per contenuti di lunga durata e di lunga durata.

Quindi, in che modo esattamente i marketer possono attingere a questa tendenza del marketing dei blink-and-miss-it?

strategise

Anche se i contenuti di breve durata possono avere un’aura istantanea, appena presa sulla videocamera, per avere un impatto reale richiede un sacco di pensiero strategico. Deve apparire estemporaneo, fresco e attuale e deve essere regolare. Deve anche raccontare una storia coerente e in evoluzione per mantenere davvero le persone interessate.

I contenuti idealmente di breve durata dovrebbero lasciare un’impronta indelebile “prima” e indurre i clienti a voler saperne di più. È qui che entra in gioco il contenuto di lunga durata. La strategia dovrebbe sempre adottare questo tipo di approccio olistico per garantire l’impegno e la conversione.

Sii reale

I consumatori bramano l’autenticità. La pubblicità in stile commerciale e non vendibile non funzionerà. Gli annunci devono essere autentici e organici, in modo che i clienti non sentano di essere venduti – meglio ancora, eliminare gli schermi fumogeni e lasciare che il pubblico senta di scoprire qualcosa.

Mentre le organizzazioni potrebbero voler mantenere il loro contenuto “dietro le quinte” lontano dai loro clienti, questo è in effetti il momento di uscire sotto i riflettori, le verruche e tutto il resto. Condividere storie personali su un marchio, introdurre i membri del team e portare i clienti dietro le quinte sono modi autentici per coinvolgerli a un livello significativo.

FOMO

I video dietro le quinte danno al pubblico uno spaccato della cultura e dei valori di un marchio, e il fatto che siano di breve durata genera una vera paura di perdere e un senso di “guardarlo ora o mai più”. In effetti le marche hanno ragione di sfruttare questo senso di urgenza. In questa era di sovraccarico di informazioni siamo tutti colpevoli di aver inserito un link con l’intenzione di “controllarlo in seguito” e di non averlo mai fatto.

Qualità più che quantità

Attrarre il pubblico giusto è ovviamente la chiave. Non ha molto senso avere un gran numero di follower se non è probabile che si convertano in clienti. Raggiungere il pubblico giusto con il messaggio giusto è il primo passo. Il prossimo è ricordare che hai solo poco tempo per catturare l’attenzione del tuo pubblico. Assicurati che qualsiasi storia di Instagram abbia un buon aggancio e un CTA convincente per suscitare interesse e ottenere quella conversione ambita.

Esistono eccellenti strumenti di intelligenza artificiale, come l’ATOM, in grado di rivelare approfondimenti per individuare meglio il giusto influencer di Instagram per collaborare attraverso l’identificazione di una comunità attiva di follower di Instagram che probabilmente saranno interessati a servizi o prodotti specifici di un marchio.

Mentre Instagram migliora continuamente la sua piattaforma per gli utenti e gli inserzionisti, i marketer stanno rapidamente spostando la loro mentalità verso questo nuovo stile di marketing “Blink-and-miss-it”, che senza dubbio presto sarà superato da una nuova tendenza.